Acireale (Ct): in carcere un elemento di spicco del clan Laudani

È finito in carcere  Sebastiano Granata, un elemento di spicco del clan Laudani. Ad Acireale i carabinieri hanno arrestato il 67enne Granata in esecuzione di un provedimento restrittivo emesso dalla procura di Catania.

L’uomo, già ai domiciliari in quanto condannato per associazione di tipo mafioso, associazione per deinquere, falsità materiale aggravata commessa da pubblico ufficiale in certificati e autorizzazioni amministrative, reati commessi ad Acireale dal 1997 al 2013, dovrà scontare in carcere delle pene concorrenti pari a 6 anni di reclusione. L’arrestato è stato trasferito nel carcere di Siracusa.

Commenti
Caricamento...