Biancavilla (Ct): un arresto per detenzione di armi clandestine

Deteneva e portava illegalmente armi da guerra clandestine, armi comuni da sparo. È accusato di questo e anche di ricettazione delle stesse e resistenza a pubblico ufficiale. gli agenti della polizia di Stato hanno arrestato il biancavillese Ivan Giuffrida colto in flagranza di reato.

L’uomo, notando che la pattuglia moto montata stava per raggiungerlo aveva aumentato la velocità cercando di speronare gli operatori che venivano costretti ad intraprendere un inseguimento che si concludeva dopo poche centinaia di metri.

Nella borsa a tracolla legata allo sterzo è stata trovata una mitraglietta con matricola abrasa completa del relativo caricatore e 20 cartucce calibro 7,65. Nel vano sottosella, sigillate in buste in plastica trasparente, sono state trovate e sequestrate una pistola semiautomatica con relativo caricatore, 20 cartucce calibro 9, 1 revolver e 5 cartucce calibro 38 special, 1 revolver e 15 cartucce calibro 38 special nonché diverse munizioni di vario calibro e per armi differenti.

Dai primi accertamenti è emerso che due delle armi ritrovate erano state rubate. Dopo le formalità di rito Giuffrida è stato associato al carcere di Caltagirone dove resterà a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Commenti
Caricamento...