Ramacca (Ct): minorenni assalgono esercizio commerciale, arrestati

Hanno appena 15 e 16 anni e si sono improvvisati rapinatori. Un 15enne di Catania e un 16enne di Ispica, nel ragusano, sono stati arrestati dai carabinieri della stazione catanese di Ramacca per concorso in tentata rapina aggravata.

I due minorenni hanno assalito un esercizio di generi alimentari di via Michelangelo Buonarroti a Ramacca. Entrambi erano collocati in comunità per pregressi reati contro il patrimonio e l’hanno lasciata senza autorizzazione, armati di coltello e con i volti coperti da passamontagna. Sotto la consegna dell’arma i due minorenni hanno reclamato la consegna dell’incasso.

Un’azione che non è stata portata a termine solo per il fortuito arrivo in negozio di un cliente che, inconsapevolmente, ha generato inconsapevolmente un attimo di esitazione nei due malviventi che sono scappati.

Immediatamente è stato richiesto l’intervento dei carabinieri che, dopo aver acquisito la descrizione dei malfattori, hanno organizzato una sorta di caccia all’uomo che si è conclusa dopo due fasi contemporanee e diverse: una all’interno della comunità dove il 15enne era rientrato come se nulla fosse accaduto e che poi ha confessato la sua partecipazione alla tentata rapina anche perché i carabinieri avevano trovato e sequestrato gli indumenti utilizzati per commettere il reato. L’altro correo, invece, è stato scovato dai militari dell’Arma in un canale posto alle spalle della scuola media del paese. Gli arrestati sono stati associati al centro di prima accoglienza per minorenni di Catania.

Commenti
Caricamento...