Messina: consueta processione della vara dell’Assunta

Consueta processione dell’Assunta a Messina per Ferragosto. La processione della vara è partita alle 18.30 al termine della preghiera alla Madonna dell’Assunta e i fuochi d’artificio che segnalano la partenza della processione.

“Ringraziamo la Madonna per aver pregato per noi, siamo qui come figli tuoi devoti a tenere strette queste corde come se tenessimo la tua mano materna, ti chiediamo di farci tirare la vara più con il cuore che con le braccia”. Con queste parole si è rivolto all’Assunta padre Antonello Angemi che ha affidato tutta la cittadinanza a Maria chiedendo santa protezione sulla città “affinchè si rialzi dai suoi vari problemi come la mancanza di lavoro per tanti e la fuga di tanti giovani dalla città”.

Più di 80mila i messinesi che hanno preso parte alla processione. La processione è giunta al termine intorno alle 20.30 all’incrocio con la via I settembre per la famosa “girata” e poi la “virata” e gli ultimi strappi al grido di “Viva Messina” e “Viva Maria” che hanno protato la vara al centro di piazza Duomo strapiena di fedeli che hanno salutato festanti l’arrivo della macchina votiva.

La vara  si è chiusa intorno alle 23.00 con i fuochi d’artificio eseguiti da una ditta di Palermo presso la Madonnina. La processione 2019 dell’Assunta va in archivio.

Emanuele Morabito

Commenti
Caricamento...