Gela (Cl): incidente stradale, muore un 22enne

Aveva solo 22 anni e la sua vita è stata spezzata sulla strada provinciale Gela-Niscemi poco prima della mezzanotte di ieri. Christian Cannia, 22 anni, si trovava in macchina con quattro amici, tutti di Niscemi, su una mini Cooper.

All’improvviso l’auto, per cause ancora in corso di accertamento, è finita fuori strada. Christian è morto sul colpo, mentre altri due giovani sono in gravi condizioni e sono stati ricoverati all’ospedale Vittorio Emanuele di Gela e al civico di Palermo, mentre altri due hanno riportato lievi ferite.

Carabinieri e polizia sul posto hanno effettuato i dovuti rilievi del caso per ricostruire la dinamica dell’incidente. Il mezzo è finito in una scarpata. Tre ragazzi sono stati balzati fuori dall’abitacolo, fra cui Christian.

Gli agenti del commissariato di Gela hanno arrestato I.S., 22 anni, per omicidio stradale, risultato positivo agli accertamenti alcolemici e tossicologici. Per il giovane ono stati disposti gli arresti domiciliari e il giovane si trova attualmente ricoverato all’ospedale di Gela.

Alla guida dell’auto ci sarebbe stato proprio il 22enne. L’auto, sulla strada provinciale 10 in direzione di Niscemi, attraversando un cavalcavia, probabilmente per un dosso o altre concause, è precipitata in una scarpata.

Christian Cannia si trovava seduto daavanti sul lato passeggero dell’auto. Nonostante i primi soccorsi prestati sul luogo dell’incidente, è morto prima dell’arrivo all’ospedale di Gela. Un diciottenne è stato trasportato al Civico di Palermo con l’elisoccorso e versa in gravi condizioni. Due diciannovenni sono ricoverati all’ospedale di Gela con traumi vari. Tutti gli occupanti del mezzo sono risultati positivi ai test tossicologici.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi