Comiso (Rg): presentata la carta dei diritti e dei doveri dei ragazzi

A Comiso, nel ragusano, è stata presentata la carta dei diritti e dei doveri dei ragazzi e delle ragazze di Comiso e Pedalino. Il lavoro è stato svolto dal garante dei diritti dell’infanzia del comune e dalle scuole medie e si inserisce nel progetto Erasmus plus che ha visto la presenza di delegazioni dalla Spagna, Lituania, Turchia e Romania per il progetto “diritti umani”.

“La cultura a scuola e la scuola come crescita culturale – dichiara il sindaco – è un principio fondamentale e fondante nel percorso scolastico e di vita dei nostri ragazzi che saranno i futuri cittadini, non solo nella nostra città, ma nel mondo. Per un mondo più civile, più umano, è necessari oche ogni bambino percepisca il senso dell’assunzione di responsabilità e che, consapevolmente, collabori con i coetanei e gli adulti per costruire un mondo migliore di quello in cui vivono.

Sono tante le tematiche messe in campo nella carta dei diritti e dei doveri – prosegue il primo cittadino – dal diritto al gioco, alla sicurezza, alla libertà di parola, alla pulizia dell’ambiente. Un plauso va anzitutto alle scuole medie di Comiso e Pedalino, itc Verga, Pirandello e Bufalino, per il lavoro svolto e il coinvolgimento che i professori sono riusciti ad ottenere da parte dei ragazzi. A seguire, ma non meno importante, un ringraziamento per  il supporto umano e squisitamente professionale dello staff del Garante per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza egregiamente coordinato dal dott. Calogero Termini. Il nostro auspicio – conclude il sindaco – è quello di potere collaborare a tante altre iniziative come questa che costituiscono le fondamenta della nostra futura comunità”.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi