San Cono (Ct): volontariato con “un bene comune”

“Un bene in comune” è il titolo del progetto di volontariato sociale avviato nel comune di San Cono, in cui i migranti ospiti dello SPRAR gestito dalla cooperativa San Francesco hanno messo in atto delle attività utili a valorizzare la loro presenza all’interno del territorio e ringraziare il paese ospitante, attraverso il ripristino e la riqualificazione di piazza Giuseppa Traversa.

Con la collaborazione dell’ufficio tecnico del comune di San Cono, difatti, gli ospiti del sistema di seconda accoglienza, afferente al progetto SPRAR Vizzini ordinari 2017/2019, si sono impegnati al ripristino dell’intera area che potrà divenire più fruibile per la popolazione locale.

In particolare il progetto realizzato in sinergia con l’amministrazione comunale ha visto un primo momento di formazione sulle norme di sicurezza e sull’uso di strumenti e macchinari, che sono stati messi a disposizione dall’ufficio tecnico del comune; e una fase pratica con la tinteggiatura delle panchine e delle ringhiere, e con interventi di giardinaggio, pulizia delle erbacce e piantumazione di fiori.

Tale attività ha permesso una stretta collaborazione con l’ente locale, una maggiore integrazione dei migranti nel tessuto sociale della popolazione ospitante e l’acquisizione da parte degli ospiti delle strutture SPRAR delle competenze nell’ambito della sicurezza e della manutenzione.

Il progetto vedrà la conclusione della prima fase con un evento cerimoniale a cui sarà invitata la popolazione locale, e proseguirà con la manutenzione ordinaria dell’area fino a dicembre 2019.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi