Catania: si presenta “Tumultus, il lato oscuro dell’Erasmus”

In occasione del maggio dei libri a Catania giovedì prossimo, 16 maggio, nella libreria del monastero dei Benedettini si terrà la presentazione di “Tumultus. Il lato oscuro dell’Erasmus” di Domenico Galof. L’appuntamento apre il calendario degli incontri dedicati al Maggio dei libri a cui l’associazione Officine culturali aderisce già da diversi anni.

Domenico Galof  porta in quella che fu la sede dei suoi studi universitari, il suo libro che è la somma della sua esperienza da studente, ma soprattutto da studente viaggiatore, in Erasmus. Negli anni di formazione accademica, infatti, l’autore si spinge verso un’esperienza che ne ha determinato l’uscita della comfort zone, necessario passaggio verso una seconda genesi.

L’intento di Galof è quello di raccontare le storie degli uomini e delle donne che ha incontrato nel suo viaggio di formazione, come un novello viaggiatore del Gran Tour, nella contemporanea Ungheria. Nell’Europa dell’est riaffiora nuovamente l’amore per l’arte, per la scoperta di luoghi estremi e senza tempo. Come la creta il personaggio, che coincide con lo stesso autore, viene plasmato nei valori e nelle abitudini dell’est della Sicilia per poi esplodere in un tumulto  di desideri, sogni ed avventure a Budapest e nell’est Europa.

In Galof coincidono le essenze dell’uomo e del personaggio: non vi è necessariamente un confine tra ciò che si legge nel libro e ciò che è accaduto o potrebbe accadere ad un giovane studente in Erasmus. Non è necessario scindere ciò che è costruito a beneficio di un libro da leggere con entusiasmo e ciò che potrebbe essere davvero accaduto nel periodo dell’Erasmus. Eccolo qui allora un racconto sincero, senza freni inibitori, su cosa è possibile provare quando si giunge in città diverse, quando si entra in contatto con l’altro, quando si tocca con le proprie mani una delle esperienze più esaltanti della vita universitaria: l’Erasmus con i suoi chiaroscuri.

All’appuntamento oltre all’autore, Domenico Galof, che è stato anche tirocinante presso la stessa associazione Officine culturali, ci saranno Anna Zappalà, co-protagonista del libro e professoressa di lettere, e Francesco Mannino, presidente di Officine Culturali. L’appuntamento è fissato per le 17:30 presso la libreria del Monastero in cui verranno proiettati anche alcuni corti e video auto-prodotti per il progetto tumultus.it

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi