Messina: pusher arrestato a villa Quasimodo

 

Stava cedendo una dose di marijuana ad un giovane. Per questo motivo i carabinieri del nucleo radiomobile di Messina hanno arrestato un pusher del Gambia a villa Quasimodo.

È successo nel pomeriggio di ieri. Il trentenne del Gambia, attualmente richiedente asilo, è stato arrestato in flagranza di reato.

I carabinieri si erano appartati dietro i contenitori dell’immondizia da dove hanno visto uno straniero che ha prelevato dal proprio marsupio un ragazzo in un angolo della villa mentre prelevava della droga dal proprio marsupio e in cambio ha ricevuto una banconota da cinque euro.

I carabinieri immediatamente sono intervenuti e hanno raggiunto i due bloccandoli e sottoponendoli a perquisizione. Si è accertato che l’involucro conteneva una confezione di cellophane contenente 3 grammi di marijuana nonché soldi in contanti.

Lo straniero è stato arrestato in flagranza per il reato di spaccio di droga e trattenuto nelle camere di sicurezza della stazione di Messina Gazzi fino all’udienza di convalida.

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi