Capo d’Orlando (Me): arriva la giostrina “inclusiva” nell’isola del gioco

Si chiama “giostra girasole” il nuovo giochino inclusivo installato ne “L’isola del Gioco Kiwanis” all’interno dell’area pedonale del centro.

La giostrina è stata donata dall’Associazione “NoLimitsAl di là del muro” con il contributo di diverse aziende private.

Si tratta di un gioco “inclusivo”, studiato per consentire ai bambini, diversamente abili e non, di divertirsi assieme, senza barriere e senza divisioni.

“L’importante è che ci sia la presenza di un adulto a fare da supervisore – precisa l’assessore Cristian Gierotto – vogliamo assicurare il pieno diritto al gioco a tutti, ma proprio tutti i bambini, e per questo chiediamo la collaborazione dei genitori. La nostra amministrazione ha dimostrato nei fatti la vicinanza alle problematiche dei disabili sposando la causa dell’associazione “NoLimits-Al di là del muro”, favorendo la nascita del lido attrezzato sul lungomare Ligabue e l’installazione delle giostrine inclusive sull’isola pedonale. L’obiettivo – conclude l’assessore Gierotto – è accorciare la distanza tra normodotati e diversamente abili, per abbattere le barriere fisiche e mentali”.

Nella stessa “isola del gioco” è stata installata anche la “super car a molla”, destinata ai bambini con disabilità.

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi