Naso (Me): la travagliata storia della strada Naso-Ponte Naso

La strada intercomunale Naso-Ponte Naso da sempre è stata un importante snodo che in pochi minuti permette ai tanti Paesi dei Nebrodi di raggiungere i comuni marittimi. Fin dalla sua apertura, all’ inizio degli anni ’90 è stata oggetto di critiche e polemiche.

Collaudi non a norma, tratti mal completati alcuni dei quali non correttamente esenti da possibili crolli, percorso non in linea con il progetto iniziale.

Finanziata negli anni ’80 dall’Assessorato ai Lavori Pubblici per una somma che si è aggirata intorno ai 10 miliardi di vecchie lire, il suo sbocco ha fin da subito agevolato i passanti dell’intero contesto. In meno di vent’anni dalla sua apertura (fine primo decennio del duemila) il tratto viene chiuso.

Da lì in poi è un susseguirsi di riaperture e chiusure del tratto con conseguenti ulteriori finanziamenti per poter “rattoppare” i danni presenti. Ne abbiamo parlato con il presidente del consiglio di Naso, Gaetano Nanì che ha assicurato tempi brevi per il completamento del tratto in questione.

Nel video seguente, invece, vi mostriamo come era la situazione già nel 2010 in un reportage dell’epoca.

Nancy Calanna

Commenti
Caricamento...