Sognando la vetta: il Catania affronta la Fidelis Andria

Continuare la propria corsa verso la Serie B. È questo l’obiettivo del Catania che sabato alle 20:30 aspetta la Fidelis Andria al Massimino.

I 7 punti nelle prime 4 giornate sono un record per Cristiano Lucarelli. L’allenatore livornese, infatti, si era fermato al massimo a 6, quando si trovava sulla panchina del Messina. A oggi, l’unica battuta di arresto è stata la sorprendente sconfitta per 1-0 in casa della Casertana. Per il resto, un pareggio alla prima e le due vittorie molto convincenti (entrambe per 3-0) contro Lecce e Virtus Francavilla. La squadra siciliana sembra, pertanto, essere in forma e vuole cavalcare l’onda per provare a puntare la prima posizione, in questo momento occupata dal Monopoli a 10 punti.

Lucarelli potrebbe affidarsi dal primo minuto a Russotto, apparso particolarmente in forma nelle ultime settimane, con due gol nelle due roboanti vittorie. Non vuole entusiasmi, però, l’ex attaccante del Livorno, ora in panchina per i rossoazzurri. Con un tweet sul suo account personale, Lucarelli ha ribadito che bisogna ancora volare bassi, mantenendo alta la concentrazione per l’imminente impegno. “Fly down, sabato è tosta” – si legge sul suo account social. Nelle ultime due partite, inoltre, la porta siciliana è rimasta inviolata. Un buon viatico dopo i primi due match, che avevano visto il Catania subire gol prima dal Racing Fondi e poi dalla Casertana. Merito, sicuramente, di Pisseri, autore di grandi parate negli ultimi due incontri, oltre al trio difensivo formato da Aya, Tedeschi e Bogdan.

Sono pochi gli scontri precedenti tra i due team, appena 4, tutti nel 2016. Il primo, disputatosi nel gennaio dell’anno scorso, è terminato 0-0. Un punteggio molto ricorrente, visto che si è verificato per ben tre volte: in un’unica situazione non c’è stato il pari, e cioè nel giugno dello stesso anno, quando i rossoazzurri si imposero per 2-1, grazie alle reti di Bergamelli e Russotto. A nulla valse il momentaneo pareggio di Strambelli. A oggi, questo è l’unico precedente conclusosi diversamente da un punteggio a reti bianche: gli altri due nel settembre e nel dicembre del 2016.

Gli analisti di Sports Bwin vedono favoritissima la squadra siciliana: a 1.40 la vittoria del Catania, a 3.70 il pareggio e la vittoria della Fidelis Andria addirittura a 8. La quota si alza se si punta su una vittoria dei ragazzi di Lucarelli con handicap, cioè partente da un gol di vantaggio per gli ospiti. Ciò nonostante, anche in questo caso i rossoazzurri sono favoriti, a 2.20. Combattuti, invece, i bookmakers per quanto riguarda il numero di goal segnati durante il match. Una partita con meno di 2.5 gol è quotata a 1.80, mentre dai 3 gol in poi viene pagata 1.91.

Per quanto riguarda il risultato esatto, non è favorito il risultato più gettonato tra le due compagini: la quota dello 0-0, infatti, è di 8.25. Più facile, secondo gli allibratori, una vittoria del Catania per 1-0 (5.75) o 2-0 (6.50).

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi