Castell’Umberto (Me): il sindaco Lionetto annuncia che denuncerà la Regione

Il sindaco di Castell’Umberto (Me), Vincenzo Lionetto, ha annunciato che denuncerà la regione siciliana. Lo ha detto nel corso dell’incontro con il vice presidente della camera, Luigi Di Maio e con il candidato governatore del Movimento 5 stelle, Giancarlo Cancelleri.

e’ paradossale – dice Lionetto – che l’Inps multi il mio comune di 54 mila euro per un ritarado nei pagamenti dei contributi ai dipendenti, fatti tra l’altro con una anticipazione di casa mentre aspetto ancora i trasferimenti dei fondi per gli enti locali che mi deve la Regione”.

Il sindaco ha aggiunto di aver approvato il bilancio per il 2017 e il rendiconto per il 2016, nonostante la Regione non avesse varato il proprio bilancio e nonostante abbia versato al mio comune solo due acconti, pari al 60% ciascuno, della prima e seconda tranche dei trasferimenti che ci spettano per il 2017”.

Il sindaco ha spiegato a Di Maio e Cancelleri le difficoltà del personale, soprattutto dei cinquanta precari, sollecitando la stabilizzazione di questi lavoratori che “per noi sono fondamentali”.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi