Taormina (Me): lavoro nero, maxi sanzione

I carabinieri della compagnia messinese di Taromina hanno effettuato controlli a tappeto insieme ai colleghi del Nas. Maxi sanzione ad attività imprenditoriale.

I militari dell’Arma hanno accertato mancanze igienico-sanitarie e verificando al contempo le diverse posizioni lavorative dei dipendenti all’interno delle strutture controllate .

Personale del NIL di Messina ha effettuato 2 accessi e verificato nei diversi locali 6 lavoratori in nero. Tre titolari di altrettante attività sono stati denunciati. Aveva installato e utilizzato impianti di videosorveglianza senza prevista autorizzazione rilasciata dagli organi competenti.

I carabinieri hanno elevato sanzioni per circa 5.000 euro.

Nell’ambito della stessa attività i militari dell’Arma hanno individuato un lavoratore su tre in nero. In un altro esercizio hanno individuato due lavoratori in nero su tre e anche in questo caso è stata sospesa l’attività lavorativa. Contestate diverse sanzioni amministrative nei confronti delle ditte per maxi sanzione del lavoro nero e omessa comunicazione dell’assunzione.

I militari del Nas di Catania hanno effettuato diversi accessi negli esercizi commerciali contestando violazioni igienico sanitarie per un importo complessivo di 3 mila euro.

Commenti
Caricamento...