Giarre (Ct): truffa dello specchietto, un arresto

I carabinieri della stazione catanese di Giarre hanno arrestato un 24enne di Noto in flagranza di reato perché ritenuto responsabile di truffa aggravata.

Ieri pomeriggio il ragazzo, a bordo della propria auto, ha simulato un incidente con una Suzuki Vitara condotta da un 60enne di Mascali, fingendo la rottura dello specchietto retrovisore. È riuscito così a farsi consegnare dalla vittima 50 euro in contanti a titolo di risarcimento.

Appena ricevuto il denaro il truffatore ha cercato di spillare altri soldi al malcapitato asserendo di aver ricevuto solo 10 euro, che estraeva da un’altra tasca dei pantaloni. I militari intervenuti hanno bloccato il giovane sequestrandogli altre fatture inerenti false riparazioni su altre vetture e la somma in contanti di 370 euro, ritenuti provento dell’attività illecita.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi