Catania: due spacciatori in manette

Agenti del commissariato di Librino a Catania hanno arrestato due spacciatori. Le manette sono scattate ai polsi di Agatino Maurizio Arena, 22 anni e Carlo Torrisi, 20 anni.

Gli agenti hanno notato persone organizzate con le ormai note specifiche mansioni di vedette e pusher, pronti ad esaudire la richiesta della clientela. Sono intervenuti per porre termine all’attività di spaccio, in quel momento palesemente attiva e funzionante.

In altre esperienze i poliziotti avevano constatato che lo spacciatore, venendo avvisato dalle vedette della presenza della forza di pulizia, fuggiva all’interno del palazzo, nascondessi in un non meglio identificato appartamento, sbarrando l’accesso agli operatori di polizia mediante la chiusura con un catenaccio della porta d’ingresso del palazzo.

I poliziotti ieri notte hanno approfittato della disattenzione delle vedette riuscendo a raggiungere il palazzo con l’auto di servizio, irrompendo nell’area di spaccio, ottenendo l’effetto desiderato ovvero quello di far entrare nel palazzo degli spacciatori, dove si erano rifugiati richiudendosi il portone alle spalle.

Arena e Torrisi sono stati arrestati per il reato di spaccio di sostanza stupefacente in concorso. Arena aveva ancora in mano un sacchetto contenente 73 stecche di marijuana e 250 euro in contanti, mentre Torrisi era una delle vedette.

Per entrambi sono stati disposti gli arresti domiciliari.

Maria Chiara Ferraù

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi