Patti (Me): “POSPartout”, interrogati altri 4 indagati

Questa mattina il giudice per le indagini preliminari del tribunale di PAtti, (Me), Eugenio Aliquò, ha interrogato altri 4 indagati nell’operazione PosPartour condotta dalla polizia la scorsa settimana. 

Questa mattina sono stati ascoltati Basilio Spinella, ROsario TErribile e Florin Bindileu per cui erano stati disposti gli arresti domiciliari e la bancaria Rosa Ciancio raggiunta da obbligo di dimora. 

Tutti e quattro gli indagati hanno risposto alle domande del giudice respingendo gli addebiti, in particolare quello dell’associazione. 

Per Rosario Terribile, imprenditore di Rocca di Caprileone, il legale della difesa Alvaro Riolo ha proposto istanza di revoca della misura cautelare dei domiciliari. A respingere l’addebito di associazione anche il romeno Florin Bindileu, difeso da Fabio ARmeli. Il fratello invece si trova ancora ristretto in carcere perché il gip non ha accolto la richiesta dei domiciliari con braccialetto elettronico. A Carico di Florin Bindileu c’erano in particolare due telefonate, una effettuata al fratello nella cui abitazione avvenivano gli incontri e una con l’imprenditore di Rocca di Caprileone, Franco Valenti. 

L’imprenditore di PIraino, Spinella, ha fornito la propria versione dei fatti chiarendo la sua posizione nella vicenda. i suoi legali ANtonio Scordo e Antonio Restifo ne hanno chiesto la scarcerazione. 

Infine, anche Rosa Ciancio ha respinto ogni addebito. La donna, vice direttrice dell’agenzia di Capo d’Orlando della banca agricola di Ragusa, difesa dall’avvocato Carmelo Occhiuto, ha affermato di essere estranea alla rete associativa. IL suo avvocato ha presentato istanza al riesame. 

Al tribunale del riesame la prossima settimana anche le posizioni dei fratelli romeni difesi da Fabio Armeli

Maria Chiara Ferraù

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi