Messina: tenta di uccidere la compagna, arrestato

Quando l’amore diventa ossessione, tentato omicidio. Sono tante, troppe le donne che ogni giorno nel mondo vengono maltrattate dai propri compagni, fidanzati e mariti. È successo anche a Messina dove i carabinieri hanno arrestato un 33enne che ha tentato di uccidere la propria compagna.

Le attenzioni, le cure e le premure dei loro primi periodi insieme hanno lasciato via via posto ad un inferno ad occhi aperti. I problemi personali dell’uomo si sono tramutati in odio verso la compagna. Il culmine è stato raggiunto la scorsa settimana con il tentato omicidio della compagna. È stato proprio questo a convincerla a collaborare con i carabinieri.

La vittima, in cinque mesi, ha patito molteplici e svariati sfoghi da parte del convivente, ma solo il quadro ormai definitivamente compromesso della loro storia l’ha convinta a raccontare tutto ai militari dell’arma. Soltanto qualche giorno fa la donna era stata ricoverata per molteplici lesioni al viso e vaste ecchimosi su tutto il corpo. Sono bastati quattro giorni ai militari intervenuti per far sì che l’Autorità giudiziaria emettesse un’ordinanza di applicazione di misura cautelare in carcere. Con quest’ultima si è finalmente messa la parola fine ai soprusi tollerati per troppo tempo dalla ragazza.

Maria Chiara Ferraù

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi