Cuffaro resta a Rebibbia

Totò Cuffaro, l’ex governatore della Sicilia, resta a Rebibbia. Lo ha stabilito la corte di Cassazione. Cuffaro aveva richiesto l’affidamento ai servizi sociali. Richiesta rigettata dal tribunale di Roma. Quindi l’ex presidente della Regione Siciliana rimarrà in carcere fino a dicembre del 2015, fino al termine della pena.

Secondo la procura, l’ex presidente della Regione avrebbe avuto il diritto di ottenere l’affidamento ai servizi sociali, come ad altri detenuti, ed ha perciò proposto l’annullamento del rigetto disposto dal tribunale di Roma, confermato ora dalla Cassazione.

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi