Palermo: la natura si racconta con “il bosco incantato del Re”

Il Bosco incantato del Re prende vita domenica 5 gennaio dalle 10 alle 13,30 con la fiaba animata con artisti in costume, giochi, laboratori didattici ed escursioni guidate all’interno del Bosco NIscemi nel Parco della Favorita di Palermo.

Il Bosco incantato del Re è stato ideato da Amelia Bucalo Triglia, esperta in organizzazione eventi, per intrattenere turisti, adulti e piccini  esaltando le caratteristiche del Bosco che alla presenza del visitatore prendono vita e parlano del loro vissuto all’interno del Parco della Favorita.

La nostra storia in una fiaba con intrattenimento per bambini e adulti per trascorrere la domenica mattina nella natura ed approfondire la conoscenza della nostra città, di Villa Niscemi e del Real Parco La Favorita con un pò di fantasia. Artisti ed organizzazione saranno i “Ciceroni” che condurranno gli ospiti in un’appassionante avventura nella natura per scoprire chi siamo e da dove veniamo, come vivevano i Re a Palermo e quali abitudini avevano.

Il visitatore è il protagonista che stimola piante, animali e personaggi storici ad animarsi per raccontare storie poco note. Re Nasone ovvero Ferdinando IV di Borbone interpretato da Luciano Sergiomaria Falletta, la regina del Parco interpretata da Stefania Blandeburgo con la sua Civetta parlante, la principessa orientale abitante della Palazzina Cinese, piante, Elfi e Rangers custodi del parco, offriranno la merenda e racconteranno la loro vita per aneddoti per facilitarne la conoscenza. 

Orari: dalle 10 alle 13.30 con ingresso gratuito da Villa Niscemi o dalla Favorita.

La manifestazione rientra nel calendario delle manifestazioni promosse dal Comune di Palermo.

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi