Tortorici (Me): amministrative, gli ultimi comizi

La guerra non è ancora terminata, ma tutti e tre i generali negli ultimi discorsi di incitamento ai propri militanti, hanno cercato di entusiasmare la platea. In una gremita piazza Faranda a Tortorici si sono susseguiti i tre comizi elettorali dei candidati a sindaco: Maurilio Foti, Antonio Paterniti Mastrazzo ed Emanuele Galati Sardo. I tre leader delle liste civiche, chi più chi meno, si sentono sicuri del consenso che riceveranno alle prossime amministrative del 28 aprile. Intanto nei loro discorsi pubblici hanno fatto il punto sui vari programmi, puntando l’attenzione sui temi che più gli stanno a cuore.

Il candidato a sindaco Foti, sostenuto dalla lista “Tortorici terzo millennio”, insieme ai candidati Nella Bevacqua, Daniela Di Paola, Sebastiano Calà Scarcione, si è soffermato sui problemi legati all’ambiente e alla raccolta dei rifiuti, sulla necessità di riallacciare i rapporti con altri comuni, città metropolitana, regione ed Europa, sui problemi legati alla manutenzione delle strade e sul piano regolatore generale e sul rilancio turistico del territorio. “Noi ci concentreremo sulla legalità – ha detto Foti – e sulla trasparenza amministrativa. Mi hanno chiesto di non essere vigliacco e scendere in campo e così ho fatto. Se vincerò stapperò una bottiglia ma se perdo ne stapperò due perché la poltrona da sindaco non mi appartiene e non la vorrei, ma sono convinto che questa poltrona, oggi scomoda perché il paese è in dissesto, mi verrà regalata da tante persone che si stringeranno a me e ai miei amici per dire: guida questa comunità che non ne può più”. Non sono mancate critiche all’operato della passata amministrazione guidata da Rizzo Nervo che sostiene la candidatura di Antonio Paterniti Mastrazzo.

Proprio Paterniti, sostenuto dalla lista “Insieme per Tortorici”, ha rivendicato le azioni dell’amministrazione puntando l’accento, insieme ai candidati Flavia Galbato (designata vice sindaco) e Rosario Contiguglia (designato presidente del consiglio) sui traguardi raggiunti in questi anni. In primis la lotta per mantenere l’acqua pubblica e i progetti come l’elipista inaugurata qualche mese fa. Si è parlato poi sul palco di piazza Faranda dei progetti finanziati, dei lavori pubblici che inizieranno a breve e della gestione dell’impianti Enel. Non sono mancate stoccate rivolte agli sfidanti Foti e Galati. “L’inaugurazione dell’elisuperficie, non lo ripeterò mai abbastanza, – ha detto Paterniti Mastrazzo –  è una struttura unica nel suo hinterland. È stata il volano della nostra lista e sicuramente lo sarà della nostra vittoria. Io voglio parlare di fatti, di progetti, di quello che ho intenzione di portare avanti per la comunità fra questi la sistemazione di alcune strade, il consolidamento della zona San Paolo, di Potame e Santa Caterina, l’acqua pubblica.”.

Per ultimo ha parlato sul palco di piazza Faranda il candidato a sindaco Emanuele Galati Sardo, insieme ad alcuni dei candidati del movimento “Uniti per cambiare Tortorici”: Pina Di Marco, Andrea Vanadia e Luisa Foraci. L’accento è stato puntato soprattutto sulle opportunità di lavoro da creare soprattutto utilizzando le bellezze artistiche, culturali e naturalistiche del territorio che potranno rappresentare un volano per l’economia oricense. Più volte è stato sottolineato come la lista a sostegno di Galati sia una vera e propria squadra compatta e intenzionata a lavorare per il bene del paese. “Amministrare non è cosa semplice – ha detto Galati – gli interventi vanno programmati. Non voglio entrare in merito sulla discussione della stabilizzazione dei precari perché è scorretto a pochi giorni dal voto approfittarsi di chi vive una situazione difficile. Vi chiediamo la fiducia perché la nostra squadra possa attuare il nostro programma nell’interesse del paese”.

I prossimi appuntamenti con gli ultimi comizi elettorali saranno domani pomeriggio in piazza Faranda a Tortorici e poi silenzio elettorale fino al 28 aprile.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi