Catania: lite a Librino, accoltellato 19enne

Si trova ricoverato in gravi condizioni un ventenne di Catania accoltellato nella notte a Librino, popoloso quartiere di Catania, da un 46enne arrestato dalla polizia etnea. Tutto è iniziato con una lite di fronte al civico 12 di viale Nitta. I due sono arrivati alle mani e l’anziano sembrava avere la peggio nella colluttazione. Sotto i colpi del ventenne ha estratto un coltello da cucina dalla tasca, conficcandolo nell’addome del giovane che si è accasciato al suolo e si trova ora ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Vittorio Emanuele di Catania.

La vittima è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico per ferite all’emiaddome sinistro e la prognosi è ancora riservata. Sono scattate le manette ai polsi di Gioacchino Roberto Cardì, 45 anni che avrebbe detto al giovane: “Sei uno sbirro – ora ti scanno – cambia quartiere perché io ce l’ho con te e ti debbo picchiare e scannare”.

In attesa dell’interrogatorio di garanzia, Cardì è stato rinchiuso nel carcere di Catania piazza Lanza.

Maria Chiara Ferraù

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi