Tortorici (Me): la benedizione di San Sebastiano e un albero piantato per l’Arciprete Calabrese

Nonostante il forte vento di scirocco che non ha smesso di fischiare un attimo, come ogni anno nel giorno del lunedì dell’Angelo si è svolta la benedizione della città dal balcone retrostante l’altare della chiesa di Santa Maria Assunta.

Al termine della celebrazione eucaristica, officiata da padre Simone Campana, il simulacro di San Sebastiano, patrono del centro nebroideo, accompagnato dal suono dell’organo e dal canto dell’inno a lui dedicato, ha effettuato il giro della chiesa.

Subito dopo si è affacciato dal balcone per benedire il paese e proteggerlo da carestie, pestilenze e altre calamità naturali.
Al termine della celebrazione eucaristica i componenti dell’associazione “i nudi” hanno deciso di piantare un albero di leccio nella villa comunale Falcone-Borsellino e dedicarlo alla memoria di padre Giuseppe Calabrese, arciprete di Tortorici per quasi mezzo secolo e scomparso dopo una lunga malattia lo scorso febbraio.

“Alberi, fiori ed erba crescono in silenzio” si legge sulla lapide scritta ai piedi del leccio.
Padre Simone Campana, presente alla cerimonia nella villa comunale, dopo aver benedetto l’albero e recitato alcune preghiere, ha ricordato come gli alberi di leccio siano simbolo anche della Madonna perché proprio su un albero di leccio era apparsa a Fatima la madre di Dio. E alla Madonna era molto legato anche l’arciprete Giuseppe Calabrese, quindi quella di piantare il leccio non è stata una scelta casuale.

“Gli alberi – ha detto padre Simone Campana- per crescere affondano le radici nel terreno, così come i sacerdoti cercano di affondare le radici proprie e della propria comunità nella fede in Cristo”.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi