Tortorici (Me): i liberi professionisti scrivono al candidato Paterniti

Dopo l’incontro con i tre candidati a sindaco chiesto dai tecnici, liberi professionisti di Tortorici, a cui il pcandidato ANtonio Paterniti Mastrazzo non ha partecipato perchè, a suo dire all’epoca, era impegnato in comizi nelle borgate, l’argomento è venuto fuori nel corso dell’ultimo comizio del candidato a sindaco. Paterniti dal palco di piazza Faranda ha detto che non era volutamente andato all’incontro perchè “i tentativi di linciaggio non mi trovano disponibile”. E adesso non si fa attendere la risposta dei liberi professionisti che scrivono una lettera aperta al candidato ANtonio Paterniti che riportiamo integralmente di seguito.

Caro Antonio,

quando alcuni cittadini invitano Chi ricopre attualmente la carica di “Vice Sindaco” e si propone di guidare la Comunità Tortoriciana come “Sindaco”per i prossimi cinque anni, costoro lo fanno con l’intento di mostrargli le problematiche che andrà ad incontrare nel corso dell’iter amministrativo e che, per la vita stessa della comunità, sono imprescindibili. Certamente non era e non è loro intenzione“lapidarlo o linciarlo”.

Quello che più ci preme è farti capire che “sputar veleno ad ogni passo” non fa parte dei bisogni della Comunità.

Pertanto visto che hai volutamente mal interpretato gli argomenti del nostro invito, ci permettiamo di “illuminarti la mente in proposito” con dovizia di particolari.

 

Innanzitutto sul PRG, dato che da Noi non accetti consigli, puoi consultare “ il quadro dello stato della procedura” pubblicato sulla pagina facebook ufficiale del signor Dario Paterniti (attuale assessore presso la giunta comunale uscente del Comune di Tortorici) del 18/08/2018.

Precisamente a pag. 3 del citato documento (adempimenti fase successiva all’approvazione della VAS)si legge chiaramente che detta VAS non risulta ancora approvata.

L’incongruenza si è mantenuta tale fino alla data odierna ed è ben lontana la data di fabbricazione della penna con la quale l’Assessore Regionale firmerà il decreto di approvazione del PRG.

 

In merito alla “Stazione appaltante” che hai liquidato con un semplice “…l’Amministrazione ha deliberato..”, ti facciamo notare che nessuna Amministrazione è munita del dono dell’infallibilità.

E’ pur vero che Voi, con l’aver demandato ad altri la gestione di questa importante struttura organizzativa, non valorizzate adeguatamente le professionalità che attualmente sono inserite nell’organico della struttura comunale, al punto che ad oggi l’Ingegnere – ex Responsabile dell’UTC- svolge le mansioni di responsabile dell’ufficio amministrativo.

Ove Tu avessi la bontà di consultarci, saremo ben disponibili a spiegarti quali possono essere gli importanti vantaggi per la comunità tortoriciana (oltre ovviamente quello di natura economica derivante dal mancato versamento del contributo a favore dell’attuale CUC) scaturenti dalla presenza in loco della CUC.

In ultimo ci meraviglia il fatto che, nel comizio di domenica 14 c.m., non Ti sei soffermato sull’argomento “Albo comunale delle Imprese e dei Professionisti”, avendo travisato totalmente il nostro pensiero.

Noi non intendiamo “spartirci gli incarichi” come malevolmente lasci intendere ai cittadini dal palco, ma chiediamo che gli stessi vengano ripartiti a rotazione, con equità e trasparenza, come per legge.

La legge infatti attribuisce agli amministratori il potere della discrezionalità perché, in ogni sua azione, agisca in nome e per conto di tutti i cittadini che amministra (indipendentemente dal colore politico di appartenenza) come un buon padre di famiglia che non fa alcuna distinzione fra “figli e figliastri”, bensì si adopera con tutte le sue forze al che i suoi figli raggiungano un adeguato stato di benessere.

Gli scriventi restano a tua disposizione per qualsiasi chiarimento in merito e/o per ulteriori consigli.

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi