Cesena: premiato “L’Ettore” dell’istituto Majorana di Milazzo

Anche quest’anno, per il terzo anno consecutivo, il giornale “L’Ettore” dell’istituto Majorana di Milazzo, nel messinese, ha conseguito il premio “Il giornale e i giornalismi nelle scuole”.Un appuntamento promosso dall’ordine nazionale dei giornalisti e la cui premiazione si è svolta al teatro Bonci di Cesena.

IL prestigioso riconoscimento è stato conferito, ancora una volta, al lavoro di una squadra coordinata dall’istituto mamertino e costituita da una rete di scuole, ben 35, che da 3 anni dà voce “agli studenti della provincia di Messina” configurandosi nel panorama dei giornali scolastici come un unicum innovativo, proiettato a raggiungere risultati sempre più apprezzati dai lettori e dalla critica del settore.

Sul palco del teatro di Cesena il presidente dell’ordine nazionale dei giornalisti, Carlo Verna; Sandro Sabatini, caporedattore sport Mediaset, Paolo GIacomin, direttore di QN e IL resto del Carlino; Adele Ammendola del Tg2 Rai; il sindaco Paolo Lucchi.

In rappresentanza del Majorana una ristretta delegazione costituita da Franca Genovese e Orazio Russo. Soddisfatto il dirigente scolastico, Stello Vadalà che trova conferma alla sua intuizione di introdurre il giornalismo nelle scuole come espressione di competenza e responsabilità nell’educazione alla comunicazione. “L’impegno profuso e la ferma volontà di dare spazio agli alunni redattori sono gli assi portanti della finalità del progetto di sensibilizzazione, promozione e valorizzazione del senso critico nell’osservazione e interpretazione della realtà nonché per la trasmissione di messaggi e la costruzione di valori e identità da sempre insiti nel gruppo di lavoro de L’Ettore.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi