Biancavilla (Ct): carabiniere si finge postino e arresta lo spacciatore

Un carabiniere si è finto postino per poter arrestare uno spacciatore. È successo a Biancavilla, nel catanese, dove i carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato un 44enne del luogo.

Nel corso di un servizio mirato al contrasto dello spaccio di droga, i militari, osservati i metodi utilizzati dal pusher, avvezzo a “piazzare” la droga da casa e restio ad aprire la porta, se non dopo aver controllato per bene dalla finestra se dietro l’uscio vi fosse un cliente o un potenziale pericolo per la propria “attività”, per evitare di essere riconosciuti e dare il tempo all’uomo di disfarsi della droga, hanno travestito un carabiniere da postino che al citofono recitando una sorta di “c’è posta per te”, l’ha invogliato senza alcuna remora ad aprire.

Il militare ha bloccato l’uomo consentendo ai colleghi, appostati a breve distanza, di raggiungerlo ed eseguire una perquisizione domiciliare al termine della quale sono stati rinvenuti e sequestrati 15 grammi di eroina, un barattolo contenente alcuni grammi di marijuana, un bilancino elettronico di precisione, 20 euro in contanti nonché del materiale comunemente utilizzato dagli spacciatori per confezionare la droga da immettere sul mercato. Per l’arrestato sono stati disposti i domiciliari.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi