Catania: sequestrato bar-tabacchi di un pluripregiudicato e beni per 1.400.000 euro

Il bar tabacchi Alexander in via Rapisardi a Catania è stato sequestrato dagli agenti della questura di Catania. Il sequestro è stato disposto dal tribunale di Catania nei confronti del pluripregiudicato Massimiliano Giuseppe Leonardi, 47 anni, orbitante nell’area di influenza della cosca Cappello-Bonaccorsi.

Il tribunale ha disposto il sequestro preventivo di beni mobili, immobili, conti correnti e di un’impresa individuale per la gestione di un bar e di una tabaccheria, tutti riconducibili a Leonardi. I beni andrebbero a far parte del patrimonio dello Stato. Oltre al sequestro dei circa 200 mila euro, sia in contanti che in diversi istituti bancari, sono stati sequestrati 2 beni immobili, 6 veicoli e la totalità dei beni aziendali e strumentali dell’impresa individuale denominata Bar tabacchi Alexander.

Leonardi, detto “anima lunga”, oltre ad avere a suo carico numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio e la persona, specialmente furti e rapine, è stato coinvolto recentemente in fatti delittuosi quali l’usura aggravata commessi all’interno dell’organizzazione mafiosa Cappello-Bonaccorsi.

Tra i numerosi reati ascritti a Rapisardi, anche il coinvolgimento nell’operazione Cassiopea condotta dai carabinieri di Catania nel 2017 per estorsione aggravata continuata, usura aggravata continuata e favoreggiamento personale. Per questi reati l’uomo è già stato rinviato a giudizio.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi