Catania: banda specializzata in furti in abitazione, 8 arresti

I carabinieri del comando provinciale di Catania hanno scoperto e sgominato una banda specializzata in furti in abitazione e incendio doloso. Le indagini hanno avuto origine dall’incendio doloso del cancello di ingresso di un cantiere edile di Gravina di catania.

Le attività tecniche e dinamiche condotte dai carabinieri hanno consentito di accertare la costituzione di un’associazione per delinquere finalizzata ala commissione di una serie numerosa di furti in abitazione e di furti aggravati in genere, di delinearne la specificità dei ruolo di ciascun indagato, ripetuti per ogni singolo episodio delittuoso per cui era ben definito chi procurasse gli obiettivi ove commettere il furto, chi avesse le funzioni di “vedetta”, chi fosse addetto al noleggio dei mezzi e chi compiva materialmente il furto.

Dalle indagini è emersa la similitudine delle condotte delittuose compiute con l’uso reiterato dei veicoli e dei furgoni noleggiati per trasportare la refurtiva. Per nascondere quest’ultima venivano utilizzati sempre gli stessi luoghi. Le indagini hanno permesso di accertare la ripartizione dei proventi dei furti e della vendita della refurtiva, tra i sodali.

Le manette sono scattate ai polsi di: Nunzio Aiello, 61 anni; Franco Callerami, 46 anni; Luigi Franco Chiarenza, 57 anni; Salvatore Privitera, 38 anni; Literrio Cosentino, 47 anni. Per loro si sono aperti i cancelli del carcere di Catania piazza Lanza. Il provvedimento, invece, ha raggiunto in carcere Gianluigi Colaleo, 39 anni, ristretto nel carcere di Barcellona Pozzo di Gotto. Arresti domiciliari, infine, per Antonello Flavio Marchese, 44 anni.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi