Messina: furto di rame, un arresto

Furto di rame. Con quest’accusa i Carabinieri di Messina hanno arrestato un 43enne, sorpreso mentre stava trasportando materiale elettrico vario rubato poco prima in un cantiere edile di via Leonardo Sciascia del capoluogo peloritano.

L’uomo si era impossessato di circa 50 kg di rame il cui valore si aggira intorno ai 4 mila euro. L’uomo, vistosi scoperto dai militari dell’Arma, ha abbandonato l’auto e si è dato alla fuga a piedi, ma è stato subito fermato dai carabinieri. Sono così scattate le manette ai polsi di Domenico Infantino, calabrese di 43 anni, residente a Messina, carpentiere, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo dovrà rispondere di furto aggravato e, in attesa del rito direttissimo, si trova nelle camere di sicurezza della caserma della compagnia dei Carabinieri di Messina Sud.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi