Palermo: strage via D’Amelio, depistaggio, indagati due pm del pool

La procura di Messina ha iscritto nel registro degli indagati alcuni magistrati del pool che indagò sull’attentato di via D’Amelio in cui persero la vita il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della scorta.

Questo a seguito dell’indagine dell procura di Messina sul depistaggio dell’inchiesta sulla strage che non è più contro ignoti.

Nel registro degli indagati gli ex pm in servizio Carmelo Petralia ed Annamaria Palma. Agli indagati e alle persone offese oggi la procura ha notificato l’esecuzione di accertamenti tecnici irripetibili.

I magistrati dovranno rispondere, in concorso, dei reati di calunnia aggravata dall’aver favorito Cosa nostra. A coordinare le indagini è il procuratore capo di Messina, Maurizio De Lucia.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi