Niscemi (Cl): Muos, il 20 maggio il processo penale

Il presidente della regione siciliana attuale, Rosario Crocetta e l’ex governatore dell’isola Raffaele Lombardo saranno chiamati al banco dei testimoni nell’ambito del processo penale per il Muos di Niscemi (Cl). Udienza il prossimo 20 maggio.

Chiuso un capitolo, dunque, se ne apre un altro che già si prospetta ricco di colpi di scena. Il processo amministrativo si è infatti concluso con la sentenza del Cga che ha accolto il ricorso del Ministero della Difesa dichiarando non nocive le parabole e non valida la revoca delle autorizzazioni decisa dal governo Crocetta.

Tra pochi giorni avrà il via il processo penale e l’associazione Rita Atria, costituitasi parte civile, ha chiesto che si presentino a deporre anche gli ultimi due presidenti della Regione. Sarà poi il giudice a decidere se dovranno presentarsi in aula o meno.

Sette gli indagati per reati ambientali nel procedimento aperto a Caltagirone. Si tratta di Giovanni Arnone, dirigente della Regione che ha messo la firma sulle due autorizzazioni del 2011 che hanno dato il via libera alla realizzazione dell’impianto satellitare americano; Mauro Gemmo, presidente del consiglio di amministrazione della Gemmo impianti; Adriana Parisi, titolare della Lageco che ha costituito un’associazione temporanea d’imprese chiamata “Team Muos Niscemi” che si è aggiudicata la gara d’appalto; Giuseppe Leonardi, direttore dei lavori e i legali rappresentanti delle ditte subappaltatrici: Concetta Valenti della Calcestruzzi Piazza; Carmelo Puglisi della P.B. costruzioni; Maria Rita Condorelli della C.R. impianti.

L’associazione Rita Atria, oltre a Lombardo e Crocetta, chiede che siano ascoltati anche Gaetano Gullo, dirigente regionale che ha firmato il via libera alla realizzazione del Muos, denunciato anche per falso dalla stessa associazione; Vincenzo Sansone, ex dipartimento regionale del dipartimento Ambiente e il giornalista Antonio Mazzeo.

Maria Chiara Ferraù

Commenti
Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi