Caltagirone (Ct): fermato rapinatore seriale

In queste settimane aveva seminato il panico fra i commercianti di Caltagirone, centro in provincia di Catania. Oggi i carabinieri hanno arrestato il 32enne Dario Belcuore in esecuzione di un’ordinanza emessa dal Gip, su richiesta della procura della Repubblica, poiché ritenuto gravemente indiziato di 4 rapine e 2 tentate rapine, commesse ai danni di altrettanti esercizi commerciali del capoluogo.

I carabinieri sono giunti all’arresto dopo avere avviato un’indagine all’indomani di una serie di colpi, tra febbraio 2013 e lo stesso mese del 2015 che stavano destando non poco allarme nella popolazione e in particolare modo tra i commercianti.

Il modus operandi di Belcuore era sempre lo stesso. Il malfattore penetrava negli esercizi commerciali con il volto completamente nascosto da un passamontagna, guanti e armato di pistola a tamburo o taglierino. Una volta all’interno dei locali, con estrema rapidità e sotto la minaccia dell’arma, l’uomo si faceva consegnare l’incasso per poi dileguarsi rapidamente nelle vie limitrofe.

È stato grazie all’approfondita analisi e comparazione dei filmati registrati dai circuiti di videosorveglianza che gli investigatori hanno concentrato i sospetti sull’indagato, successivamente suffragati anche dai riscontri ottenuti attraverso le diverse perquisizioni esperite nonché dalle analisi di laboratorio effettuate sulla pistola utilizzata in alcune delle rapine. L’arrestato è stato associato al carcere di Caltagirone.

Maria Chiara Ferraù


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecodisicilia.com - testata telematica - Registrazione al Tribunale di Catania numero 19/2009 in data 26/05/2009

Note Legali: questo sito web è di proprietà di Maria Chiara Ferraù a cui va la piena e unica responsabilità dei contenuti testuali e grafici pubblicati sul sito - email chiara.ferrau@libero.it -
dati e generalità del proprietario del presente dominio sono disponibili pubblicamente presso l'ente internazionale di registrazione domini.
Alcune foto presenti sul sito sono state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio
Per chiedere la rimozione di foto o contenuti scrivere alla redazione del sito - Il network a cui il sito è affiliato non è responsabile dei contenuti pubblicati sui singoli siti.