Daily Archives: 7 aprile 2017

Messina: tagli al 118, dimezzate le ambulanze attive

 “Il nuovo piano ospedaliero messo a punto dall’assessorato regionale alla Salute, che ieri ha ottenuto l’approvazione da Roma, lascia perplessi, come minimo, sulla opportunità di apportare tagli al personale medico a bordo dei mezzi di soccorso del 118 in servizio nel territorio messinese.

Palermo: il 30 giugno il Concertone di RadioItalia

Per la prima volta il concertone di #RadioItalia, si terrà al foro Italico di Palermo il prossimo 30 giugno. Il programma è stato presentato oggi a Villa Niscemi, come scrive sul suo profilo facebook il presidente del consiglio comunale di Palermo.

Palermo: è in arrivo Open fibra Enel

Tutte le infrastrutture comunali di Palermo passeranno alla fibra ottica. È stato annunciato oggi nel capoluogo siciliano. Palermo è tra le prime dieci città in cui arriverà open fiber di Enel grazie ad un investimento di 90 milioni di euro. Lo ha annunciato Giuseppe Lo Verso, city manager di Open Fiber.

Vittoria (Rg): 8 mila kg di ortaggi confiscati dalla polizia al mercato

Sono circa 8 mila i kg di ortaggi confiscati dalla polizia di Stato nel mercato ortofrutticolo di Vittoria, nel ragusano, per mancata tracciabilità del prodotto.

Palermo: l’Ars approva la finanziaria

Intorno alle 3 di questa mattina l’assemblea regionale siciliana ha approvato in commissione bilancio la manovra finanziaria. A votare sono stati in nove, sei deputati assenti nelle fila della maggioranza, andata in frantumi.

Capo d’Orlando (Me): riconoscimento per Little Sicily

Little Sicily, la rassegna nata 6 anni fa a Capo d’Orlando (Messina) per celebrare le eccellenze siciliane, ottiene un riconoscimento importante da parte della Regione Siciliana.

Catania: operazione “Pusher II”, raffica di arresti e denunce per droga

La direzione centrale anticrimine della polizia di Stato, ha attuato su tutto il territorio nazionale un’imponente iniziativa di contrasto alla commercializzazione degli stupefacenti denominata “Pusher II”.

Paternò (Ct): spacciatore in manette

Un giovane di 26 anni di Paternò, centro in provincia di Catania, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. ieri sera i carabinieri lo hanno notato in via Bengasi mentre cedeva della droga ad occasionali clienti.

Mascali (Ct): fucili e munizioni in casa, arrestato

I carabinieri della stazione catanese di Mascali hanno arrestato Ignazio Crimi, 40 anni, del luogo, già sottoposto ai domiciliari, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e di armi clandestine.

Aci Sant’Antonio (Ct): in auto con la droga, arrestato

In auto aveva della droga e un quaderno dove annotava tutto. I carabinieri della stazione catanese di Aci Sant’Antonio hanno arrestato in flagranza di reato il 55enne Giuseppe Di Paola per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Ai militari era giunta voce che l’intera area prospiciente la zona del cimitero comunale, utilizzata il lunedì mattino per il mercato ma poco frequentata negli altri giorni e soprattutto in determinati orari, ora diventata zona franca per spacciatori ed affezionati clienti.

L’organizzazione e l’esecuzione di numerosi servizi di osservazioni, ieri sera ha ripagato i carabinieri che hanno visto transitare una Fiat Stilo con a bordo un noto pregiudicato del luogo che aveva in macchina 27 dosi di cocaina e 400 euro in contanti, tutti in banconote di piccolo taglio e una agenda con annotati i clienti e i soldi ricevuti.

Maria Chiara Ferraù

Ecodisicilia.com - testata telematica - Registrazione al Tribunale di Catania numero 19/2009 in data 26/05/2009

Note Legali: questo sito web è di proprietà di Maria Chiara Ferraù a cui va la piena e unica responsabilità dei contenuti testuali e grafici pubblicati sul sito - email chiara.ferrau@libero.it -
dati e generalità del proprietario del presente dominio sono disponibili pubblicamente presso l'ente internazionale di registrazione domini.
Alcune foto presenti sul sito sono state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio
Per chiedere la rimozione di foto o contenuti scrivere alla redazione del sito - Il network a cui il sito è affiliato non è responsabile dei contenuti pubblicati sui singoli siti.