Tortorici (Me): tecnici incontrano i candidati a sindaco

Il Piano regolatore generale, la costituzione della CUC, centrale unica di committenza e l’istituzione dell’albo comunale di professionisti ed imprese. Sono questi gli argomenti al centro di un incontro promosso dai liberi professionisti di Tortorici, nel messinese, e che voleva il coinvolgimento dei tre candidati a sindaco alle prossime amministrative: Antonio Paterniti Mastrazzo, Maurilio Foti ed Emanuele Galati Sardo.

Al tavolo della sala convegni del circolo dei maestri c’erano solo i due candidati a primo cittadino Galati e Foti (nella foto da sr l’ingegnere Enzo Lo Cascio, Emanuele Galati, Maurilio Foti e l’ingegnere Salvatore Foti). Il terzo candidato, Antonio Paterniti Mastrazzo, non ha partecipato perché, ha fatto sapere ai professionisti, impegnato in comizi nelle borgate di Tortorici. In sala presenti quasi tutti gli ingegneri e i geometri che operano in qualità di liberi professionisti e con studio a Tortorici, nonché alcuni di loro che sono anche candidati in consiglio nelle liste di Galati e Foti.

Terminare l’iter del piano regolatore generale di Tortorici, sebbene adottato nel 2010 e fermo inspiegabilmente da anni all’assessorato a Palermo da 9 anni, è anche fra i punti del programma della lista “Uniti per cambiare Tortorici” a sostegno di Emanuele Galati. Nel corso del dibattito il candidato a sindaco ha risposto ai tecnici quanto detto sul palco durante la presentazione di lista e programma, confermando la massima disponibilità a lavorare e collaborare per il bene della comunità e per dotare Tortorici finalmente, dopo circa 30 anni, di un piano regolatore che possa permettere ai giovani di non spostarsi in centri vicini per realizzare il sogno di una casa di proprietà. Disponibilità è stata espressa anche per gli altri due argomenti del dibattito.

Massima disponibilità al confronto e al dialogo con i professionisti del luogo è stata espressa anche dal candidato a sindaco Maurilio Foti che ha preso la parola dopo Emanuele Galati. Foti, nel ricordare quanto Tortorici sia stato in passato un paese molto importante per tutto il circondario e ricordando di essere un medico e non un tecnico, si è dichiarato disponibile, nell’eventualità di una sua elezione a sindaco, ad istituire periodici tavoli tecnici di confronto con i professionisti anche in risposta al disagio espresso dai professionisti che hanno lamentato la gestione degli incarichi da parte dell’amministrazione che non ha assegnato lavori con il principio di trasparenza e rotazione, chiedendo di istituire una centrale unica di committenza al comune di Tortorici.

La risposta di Antonio Paterniti Mastrazzo, il più giovane fra i candidati a sindaco di Tortorici, alle domande di professionisti di Tortorici non si conosce. Abbiamo provato a contattarlo, ma evidentemente i comizi e le attività previste da lui e dal gruppo che lo supporta in questa campagna elettorale, non gli hanno permesso di avere qualche minuto. Attualmente Paterniti è impegnato nelle numerose borgate che costellano il centro storico di Tortorici dove incontra i cittadini e porta avanti la sua campagna elettorale.

Continuano gli ulteriori incontri dei candidati con i cittadini in questa corta e intensa campagna elettorale. Mancano circa due settimane al voto. Domani mattina nella sala circolo dei maestri alle 12.00 il candidato a sindaco Maurilio Foti della lista “Tortorici terzo millennio” modererà un incontro con la cittadinanza su bilancio e precari a cui interverranno Gaetano Armao, vice presidente della regione e assessore al bilancio e Bernardette Grasso, assessore regionale agli enti locali.

E sempre domani, alle 18:00 in piazza Faranda il candidato a sindaco Emanuele Galati, parlerà con la cittadinanza in un pubblico comizio.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi