Canicattì (Ag): in 200 alla presentazione del pon inclusione

Una sala gremita di giovani, cittadini, Organizzazioni e Istituzioni per parlare di temi cruciali che ruotano attorno allo spinoso problema della lotta alla Povertà. Si è aperto così l’evento “Onde d’incontro … + relazioni – connessioni”, promosso dal Consorzio Sol.Co. e la cooperativa sociale Istituto Walden, che si è svolto lo scorso 9 aprile al Centro Culturale San Domenico in Piazza Dante a Canicattì.

Dalla famiglia al lavoro, passando per inclusione sociale e bisogno di futuro, queste le tematiche centrali su cui speakers e relatori si sono confrontati e discusso, riportando al centro del dibattito le esigenze delle persone più fragili. Durante l’appuntamento è stato presentato, infatti, il piano di azioni del Programma Operativo Nazionale (PON) “Inclusione” per il contrasto alla povertà, realizzato nel Distretto Socio-Sanitario D3 con l’assistenza tecnica del Consorzio Sol.Co.

Parliamo di un modello di “presa in carico” che la Rete Sol.Co. promuove attraverso la programmazione di interventi “personalizzati e individualizzati”, capaci di offrire occasioni reali di inclusione sociale e lavorativa. La forza del modello è quella di costruire interventi in rete con i servizi pubblici e privati dei territori per accompagnare le persone verso il raggiungimento dell’autonomia.

A introdurre i lavori, tramite video-intervento, Francesco Pira sociologo e Professore dell’Università degli Studi di Messina, che ha voluto sottolineare l’importanza, in quest’epoca caratterizzata da frenesia e apparenza, di tessere vere relazioni sociali. Presente il Sindaco di Canicattì Ettore di Ventura, che ha dichiarato:  “A nome del Distretto Socio – Sanitario D3, del quale ho l’onore di essere il presidente in quanto sindaco del Comune Capofila, esprimo grande orgoglio per l’attuazione del PON Inclusione nei nostri territori. Ritengo che sia doveroso per le Istituzioni dare risposte concrete alle persone più fragili e offrire un supporto che non sia meramente assistenziale ma contribuisca a generare inclusione sociale e lavorativa”.

Gli interventi dei relatori, oltre che quelli istituzionali, sono stati scanditi da esibizioni artistiche e musicali. A realizzarle Virginia Manco, Salvatore La Carrubba, Raimondo Moncada e Lucia Alessi, che hanno condiviso con il pubblico canzoni e testi teatrali inerenti alle tematiche della giornata. Grande entusiasmo da parte degli studenti degli Istituti Scolastici “Galileo Galilei” ed “Euroform” di Canicattì, che hanno partecipato attivamente alla realizzazione dell’appuntamento.

Moderatore dell’incontro Raimondo Moncada, tra i relatori: Silvana Rinallo – Segretaria Associazione Culturale “Athena”, Vincenzo Fontana – Dirigente scolastico II.SS. “G. Galilei” – Canicatti; Patrizia Amato – Avvocato e Vice Presidente associazione Athena; Marisa Marcinnò – Consulente legale Cooperativa Istituto Walden e Sonia Benvenuto, Operatrice di Sviluppo Consorzio Sol.Co.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi