Longi (Me): operaio forestale rubava legna dall’area boschiva protetta

È stato arrestato dai carabinieri l’operaio forestale che rubava legna dalle piante in area boschiva protetta. Mercoledì’ 3 aprile i carabinieri della stazione messinese di Alcara Li Fugi hanno arrestato V.B., 54enne operaio forestale per furto aggravato a Longi.

L’uomo è stato sorpreso dai carabinieri in località Mangalaviti del comune di Longi, mentre trasportava sulla propria auto un quintale circa di tronchi di faggio appena tagliati nell’area boschiva del parco naturale dei Nebrodi. Nebrodi. A bordo del veicolo sono stati rinvenuti anche una motosega e varia attrezzatura, utilizzati per il taglio.

La refurtiva e l’attrezzatura sono state sottoposte a sequestro, mentre il 54enne è stato arrestato per furto aggravato. Questa mattina l’uomo è stato condotto di fronte al giudice del tribunale di Patti per il giudizio direttissimo al termine del quale l’autorità giudiziaria ha disposto che l’arrestato venisse rimesso in libertà.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi