Tortorici (Me): verso la presentazione delle liste

Corsa a tre per le prossime elezioni amministrative del 28 aprile a Tortorici. I cittadini saranno chiamati ad eleggere il primo cittadino e i dodici consiglieri comunali che siederanno sugli scranni dell’aula consiliare Giovanni Paolo II. Fino a questa sera era stata presentata soltanto la lista a sostegno di Paterniti Mastrazzo, ma non sono stati resi noti i candidati al consiglio, né gli assessori designati. A seguito di un comizio pubblico di domenica sera si sa soltanto che se sarà eletto Paterniti, la carica di vice sindaco andrà a Flavia Galbato, mentre quella di presidente del consiglio a Rosario Contiguglia, ex vice sindaco poi dimessosi durante la scorsa legislatura.

Sicuramente verranno presentate domani mattina le altre due liste a sostegno dei candidati Emanuele Galati Sardo e Maurilio Foti. Come cinque anni fa, dunque, ci saranno tre schieramenti a sostegno di altrettanti candidati. Le liste saranno le stesse delle scorse amministrative: “Tortorici III millennio” a sostegno del dottore Maurilio Foti, mentre cinque anni fa alla carica di sindaco era candidato Antonino Iuculano; “Insieme per Tortorici”” che appoggia il giovane Antonino Paterniti Mastrazzo, farmacista e attuale vice sindaco nominato e non eletto, sostenuto dal sindaco uscente Carmelo Rizzo Nervo che anche cinque anni fa era appoggiato dalla stessa lista e “Uniti per cambiare Tortorici” per il candidato a sindaco Emanuele Galati Sardo. Alle scorse amministrative, con un’affluenza alle urne del 71,67%, venne eletto Rizzo Nervo con il 35,91% di preferenze, seguito a ruota da Emanuele Galati Sardo con il 33,34% e Antonino Iuculano con il 30,75%. All’epoca Galati Sardo perse per una manciata di voti ma non ottenne alcun posto in consiglio comunale. Da allora ha sempre svolto il suo ruolo di opposizione pur dal di fuori del consiglio comunale.

Maurilio Foti, invece, già sindaco dal 2004 al 2009, ha deciso di ripresentarsi in prima persona, appoggiato dalla lista “Tortorici III millennio”, dopo una assenza dalle vicende della politica cittadina.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi