Messina: arrestata banda di rapinatori di supermercati

Una banda di rapinatori che ha messo a segno lo scorso 2 febbraio ben 4 rapine nella stessa giornata, è stata assicurata alla giustizia dalla polizia di Stato a Messina. Ad incastrarli sono state le indagini degli agenti del commissariato di Barcellona Pozzo di Gotto.

I rapinatori avevano preso di mira 4 supermercati della provincia: due a Barcellona Pozzo di Gotto, uno a Furnari e l’ultimo a Torregrotta.

Il copione era sempre lo stesso. Uno degli arrestati, l’esecutore, irrompeva a volto scoperto abbigliato sempre allo stesso modo e con una pistola in mano con cui minacciava gli venisse consegnato il denaro custodito nella cassa. I complici lo attendevano fuori a bordo di una Alfa Romeo 147 grigia per agevolargli la fuga e passare velocemente all’obiettivo successivo.

Due dei colpi previsti non sono stati messi a segno per pura casualità. In un caso lo svenimento della cassiera e nel secondo caso la prontezza di alcuni commessi.

Dopo quattro giorni gli agenti hanno trovato l’auto utilizzata per mettere a segno le rapine. Si è così risaliti al proprietario,, già sospettato insieme agli altri autori, dagli investigatori. Messo alle strette dagli investigatori ha raccontato tutto. Le manette sono scattate ai polsi di Massimo Cuttone, barcellonese di 24 anni, proprietario della macchina; Antonio Munafò, 25 anni di Milazzo che attendeva non poco distante dai supermercati e Gabriele Alfano, messinese, 24 anni, già in carcere per altre rapine consumate nel capoluogo di provincia.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi