Capo d’Orlando (Me): ricatta coetanea, minorenne in manette per tentata violenza sessuale

Ha minacciato di rendere pubbliche delle foto piccanti che ritraevano una sua coetanea ed erano entrate in suo possesso se non si fosse concessa sessualmente a lui. Succede a Capo d’Orlando, nel messinese, dove i carabinieri ieri pomeriggio hanno arrestato in flagranza di reato un 17enne di Sant’Agata di Militello. Il giovanissimo dovrà rispondere di tentata violenza sessuale ai danni di una sua coetanea.

E’ stata la stessa vittima che si è presentata immediatamente dai carabinieri a Sant’Agata di Militello ed è stato pianificato l’incontro con il ricattatore. Il ragazzo, fidanzato di un’amica della ragazza, era entrato in possesso di alcune fotografie che ritraevano la vittima nuda. Ed è iniziato il ricatto. La ragazza ha denunciato il tutto e ha invitato il ragazzo a Capo d’Orlando. Peccato che ad attenderlo c’erano anche i carabinieri così è scattato immediatamente l’arresto.

Quando la giovane ha chiesto di vedere le fotografie in suo possesso e il giovane le ha mostrato lo smarphone, è scattato l’arresto in flagranza di reato. Per il giovane, difeso dall’avvocato Decimo Lo Presti, sono stati disposti gli arresti ed è stato condotto al centro di prima accoglienza di Messina dove resterà a disposizione della procura della Repubblica presso il tribunale per i minorenni di Messina.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi