Mazara del Vallo (Tp): tutto pronto per il terzo slalom del satiro

Sono già 60 i piloti iscritti al terzo slalom automobilistico del Satiro che si disputerà sabato 16 e domenica 17 marzo a Mazara del Vallo, nel trapanese.

Si tratta del primo appuntamento in Italia che inaugura la specialità slalom, organizzato dal promoter Kinisia con il sodalizio sportivo delle scuderie mazaresi e con il patrocinio del comune di Mazara del Vallo. La gara raccoglie già grande partecipazione.

SI prevede un duello tra i giovani Girolamo Ingardia su formula Ghipard della Trapani corse e Michele Poma su Ghipard della scuderia Armanno Corse.

Tra i piloti, Antonio Virgilio e Nicolò Incammisa su Radical Sr4 ed ancora i piloti della Festina Lente. Il debutto su formula predator del kartista GIuesppe Giammetta. Massiccia la presenza dei piloti di Mazara del Vallo: Bonsignore, Arresta, Marino, Russo, Agueci.

“L’organizzazione di uno slalom  – spiega Giuseppe Licata, presidente del Promoter Kinisia – vede il coordinamento di una serie di attori tra Enti e istituzioni, che non possiamo che ringraziare per la solerzia e disponibilità”.

Lo slalom avrà il suo centro lungo la Strada Provinciale 50 Salemi – Mazara del Vallo, ed il tracciato si svilupperà per una lunghezza di 2,5 km con undici barriere di rallentamento. A dirigere la competizione, sarà il direttore di gara Graziano Basile. Il programma prevede, sabato 16 marzo, giornata dedicata alle verifiche tecniche e sportive che si terranno nel Piazzale  G.B. Quinci, dalle 14.30 alle 19.00 e domenica 17 marzo tre manche di gara, precedute da un passaggio di ricognizione. Un tracciato altamente tecnico, che garantirà al pubblico un elevato livello di spettacolo. La cerimonia di premiazione concluderà poi il week end mazarese presso la concessionaria Essepiauto, a Mazara del Vallo.

Il 3° Slalom del Satiro – Città di Mazara del Vallo è un gara che torna dopo venti anni e che lega il proprio nome alla statua bronzea del Satiro Danzante, importante attrazione culturale e simbolo della città, una delle statue più belle del Mediterraneo.

Nel corso dello slalom sarà ricordato il professore Sebastiano Tusa, archeologo e assessore regionale ai beni culturali e all’identità siciliana, scomparso recentemente nel disastro aereo di Addis Abeba. Il suo nome era legato anche al ritrovamento del Satiro di Mazara. Anche il mondo dell’automobilismo si unisce ai messaggi di cordoglio per la scomparsa di Sebastiano Tusa.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi