Patti (Me): donne vittime di violenza, arrestato un compagno violento

Nuovo caso di violenza familiare scoperto dagli agenti del commissariato messinese di Patti. I poliziotti hanno arrestato un uomo, ex compagno della sua vittima. L’uomo aveva minacciato di morte la donna vista in compagnia di un amico che era stato anche lui minacciato con un coltello a serramanico.

Dopo l’arresto per resistenza e lesioni personali, è emersa ai carabinier una realtà ben più grave alla base di tutto. Una storia di vessazioni e soprusi che l’ex compagna era costretta a subire da anni, caratterizzata da continui insulti e aggravata da aggressioni fisiche e verbali anche in presenza del figlio minorenne.

Era stata la donna a voler porre fine alla relazione trasferendosi altrove. Ma l’odierno arrestato non si era rassegnato e  aveva iniziato a perseguitarla con continue e insistenti telefonate. Fino all’ultimo episodio a bordo di un autobus che si è concluso senza più gravi conseguenze.

Ieri è stata eseguita la misura cautelare emessa dal Gip e per l’uomo si sono aperti i cancelli del carcere di Messina Gazzi dove resterà a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi