Palermo: doppio concerto per Anna Bonomolo al Brass

Doppio appuntamento con Anna Bonomolo con il suo “Simply soul” di scena allo storico jazz club del Brass di Palermo venerdì 15 e sabato 16 marzo alle 21.35.

Un progetto musicale che vede impegnata Anna Bonomolo con il suo gruppo “Jazz’in progress” (Diego Spitaleri, piano e arrangiamenti; Fabio Lannino, basso elettrico e Sebastiano Alioto, batteria).

Anna Bonomolo è nota da tempo a quel pubblico che cerca un tipo di musica raffinata e allo stesso tempo un po’ sporca, come quella che sanno regalare solo i cantanti neri. Conosciuta per questa vocalità e timbro, la raffinata cantante siciliana rivisita in chiave soul and lues alcuni dei brani più noti della storia della musica di qualità, resi ancora più unici dalla sua innata capacità interpretativa.

Un progetto, quello della Bonomo,  basato su un suono unico. La musica soul infatti è perfettamente calata nella sue corde vocali ed si andrà così ad omaggiare la grande epopea Motown con arrangiamenti originali che schiacciano l’occhio al mondo jazz e pop più recente con songs di Sam Cooke,  Dinah Washington, Stevie Wonder, Donny Hathaway, Etta James, Otis Redding. Il soul è il modo in cui ci si esprime, è una maniera particolare di appoggiare le note e lasciarsi andare, legame fra tecnica e sentimento, il suo continuo premere sui confini “di melodia e di convenzione” che ben esprimono le caratteristiche vocali e di performer di Anna Bonomolo.

La musica è stata per lei l’apertura agli altri, la possibilità di esprimersi senza filtri, un momento di verità che continua e da cui niente si è mai aspettata. “La musica non come carriera, ma come momento di connessione e quindi la migliore espressione. Il Soul….semplicemente” come lei stessa lo definisce. La Bonomolo ha una lunga carriera artistica alle spalle che attesta la sua grande capacità artistica. Ha partecipato e superato le audizioni presso il Teatro Massimo di Palermo per la costituzione del gruppo  Duke Ellington Singers diretto dal Maestro Enzo Randisi. Con il suo progetto Palermo Spiritual Ensemble collabora con cantanti americani quali Charlie Cannon e Katleen Perry, con lo stesso progetto partecipa al Teatro Antico di Taormina come opening band dell’European Tour 1997 degli Earth Wind & Fire, alla trasmissione televisiva della Rai Uno Mattina, alla inaugurazione della stagione concertistica estiva 1998 del Teatro Massimo di Palermo, a fianco dello storico gruppo irlandese The Chieftains, con da Jerry Calàad uno spettacolo per la Croce Rossa Italiana al Teatro Filarmonico di Verona, alla rassegna TaoArte 2002 di Taormina , nel 2004 al cartellone della settimana della Musica Sacra di Monreale. E’ ospite con il video clip di “Stidda”alla rubrica di Vincenzo Mollica su Tg1 di Rai 1Do Re Ciak Gulp. Partecipa alla trasmissione musicale Taratatà curata dallo stesso Vincenzo Mollica sempre su Rai 1. Partecipa a diversi festival di musica jazz con grandi produzioni come l’ultimo grande successo con due sold out con l’Orchestra Jazz Siciliana diretta dal resident conductor Domenico Riina, al Real Teatro Santa Cecilia. Ricordiamo anche la sua ultima produzione discografica del 2013  proprio “Jazz in Progress” featuring Tony Remy.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi