Messina: amianto in una discarica abusiva lungo il torrente Pace

Agenti della polizia metropolitana di Messina hanno trovato e sequestrato un’area adibita a discarica di amianto lungo il torrente Pace a Messina.

Le operazioni sono state dirette dal comandane, colonnello Antonino Triolo alla presenza dell’assessore all’ambiente del comune di Messina, Dafne Musolino.

Sono stati rilevati depositi estesi di lastre di amianto anche frantumato e miscelato con materiale derivante da attività edilizia, pneumatici, parti di veicoli fuori uso, tubi di gomma, legname, suppellettili e materiale metallico riconducibile ad elettrodomestici.

La zona, gravemente degradata, è stata sottoposta a sequestro e delimitata per impedire l’accesso nell’area che costituisce un grave pericolo per la salute pubblica. Alle operazioni di sequestro ha assistito l’assessore ai rifiuti e all’ambiente del comune di Messina, Dafne Musolino, nominata custode giudiziaria dell’area.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi