Gravina (Ct): “il rispetto non ha genere”, incontro sulla disparità sociale e familiare

Venerdì 8 marzo, in occasione della festa della donna, a Grvina di Catania si terrà un incontro sulla disparità sociale e familiare dal tema “Il rispetto non ha genere”. L’appuntamento è alle 17.00 dell’8 marzo alla sala delle arti del parco Borsellino.

L’evento, patrocinato dal comune di Gravina di Catania è organizzato dal club Rotaract Catania nord in collaborazione con l’associazione nazionale pedagogisti clinici (Anpec). In  apertura dei lavori interverranno il sindaco Massimiliano Giammusso e l’assessore alle pari opportunità, Patrizia Costa. Le relazioni saranno moderate da Paolo Kory, consigliere comunale e presidente dell’associazione Rotaract Catania nord.

Sono previsti gli interventi di Aurelia Patrizia Billa, dirigente scolastico e pedagogista clinico del professore Giuseppe Maria, psicopedagogista e mediatore familiare e di Laura Lo Faro, avvocato esperto in diritto del lavoro.

Per l’occasione abbiamo voluto portare all’interno della conferenza le testimonianze dirette di due casi di femminicidio che hanno scosso profondamente l’opinione pubblica – ha commentato l’assessore Patrizia Costa – saranno con noi Vera Squatrito, mamma di Giordana Di Stefano, la ragazza che il 7 Ottobre 2015 all’età di soli 20 anni è stata barbaramente uccisa con 48 coltellate dall’ex fidanzato e Giovanna Zizzo, mamma di Laura Russo, la ragazzina di soli 12 anni che il 22 Agosto 2014 è stata uccisa a coltellate dal padre”.

E’ stato per me un onore aver potuto organizzare l’evento – ha commentato Paolo Kory– abbiamo scelto di affrontare la tematica in maniera ampia coinvolgendo diverse esperienze e professionalità che quotidianamente affrontano le questioni della disparità in ambito lavorativo, sociale e familiare e di come un sentimento che non è amore possa arrivare a far compiere gesti riprovevoli ed ignobili. In questo modo tenteremo di condividere riflessioni sul rispetto e sulla parità di genere, una condizione che a mio avviso, deve essere ancora pienamente raggiunta. Ringrazio l’amministrazione Comunale che ha fortemente voluto e incentivato l’iniziativa”.

 

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi