Aci Sant’Antonio (Ct): salute pubblica, sequestrata azienda zootecnica abusiva

Un’azienda zootecnica abusiva è stata sequestrata ad Aci Sant’Antonio nel catanese. Il titolare è stato denunciato perché l’attività aveva allargato illegalmente i propri orizzonti anche allevando bovini.

È quanto scoperto dai carabinieri della compagnia di Acireale che hanno ispezionato l’intera azienda accertando il cattivo stato di conservazione di oltre 200 Kg di prodotti caseari, di circa 200 Kg di prodotti derivanti dalla carne bovina e suina, riposti all’interno dei locali privi dei requisiti igienico sanitari e nella maggior parte dei casi sprovvisti di tracciabilità.

Nel fondo agricolo di pertinenza, inoltre, sono stati rinvenuti scarti provenienti dalla macellazione illegale nonché carcasse di animali bruciati. L’intera area è stata posta sotto sequestro, mentre il proprietario è stato denunciato all’Autorità giudiziaria.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi