Ragusa: si è concluso il primo ciclo di “Questo non è amore”

Si è concluso a Ragusa il primo ciclo della campagna “Questo non è amore”, ideata e promossa dalla direzione centrale anticrimine del dipartimento della pubblica sicurezza.

A bordo dei camper gli agenti specializzati appartenenti all’ufficio anticrimine, squadra mobile, ufficio sanitario della questura e dei commissariati di Modica, Comiso e Vittoria hanno fatto informazione con l’obiettivo di superare gli stereotipi e i pregiudizi per diffondere una nuova cultura di genere e aiutare le vittime di violenza a vincere la paura, rompendo la fitta rete di isolamento e vergogna.

I giovani che la provincia di Ragusa hanno partecipato attivamente al progetto sono stati più di 2.500 , molti dei quali hanno approfondito le tematiche legate alla violenza di genere, in un vis-a-vis con gli operatori di polizia.

Il feedback che si è registrato è stato particolarmente importante sia in termini di partecipazione numerica, come precedentemente detto, sia in termini di coinvolgimento.

Non sono mancati momenti intensi quando gli alunni con grande maturità hanno riferito delle loro paure e delle loro esperienze dirette e indirette. L’iniziativa è stata avviata il 23 novembre al palazzo comunale di Scicli dove, a cura del vice questore Nicodemo Liotti e del medico principale, Alessandra Fazio, la stanza di Montalbano all’interno del commissariato di Vigata, set della fiction tv “il commissario Montalbano” ha accolto un numeroso pubblico dalle 18.00 alle 20.00 con ingresso gratuito per le donne.

Il 23 novembre gli agenti del commissariato di Modica, con il dirigente, vice questore Nicodemo Liotti, sono stati presenti nell’istituto superiore Quintino Cataudella di Scicli; il 24 novembre il vice questore aggiunto, dottoressa Vinzy Siracusano, era al liceo scientifico Fermi di Ragusa e il 27 presso l’istituto tecnico commerciale Besta, il 28 novembre il primo dirigente Giorgio Terranova ha informato al liceo classico IIS Umberto I Gagliardi e il 29 novembre il vice questore aggiunto Vinzy Siracusa ha incontrato gli studenti del liceo linguistico Umberto I Gagliardi.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi