Messina: sorpreso con l’hashish aggredisce i carabinieri

È stato sorpreso con un pezzetto di hashish dai carabinieri, li ha aggrediti e ha ingerito la droga. L’uomo è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Le manette sono scattate ai polsi del 38enne D.B.A., per lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale.

I fatti si sono verificati subito dopo l’ora di pranzo quando i carabinieri della stazioen di Giostra, su disposizione dell’Autorità giudiziaria, sono andati a casa dell’uomo già sottoposto agli arresti domiciliari per applicargli il braccialetto elettronico.

 All’interno dell’abitazione dell’uomo è stato subito percepito dai carabinieri l’odore dell’hashish e sono state chieste immediatamente spiegazioni all’uomo che per tutta risposta ha prelevato da un pacchetto di sigarette un pezzetto di hashish tentando di ingerirlo.

Il militare dell’Arma è intervenuto riuscendo a bloccare l’uomo che, però, lo ha spinto a terra e gli ha morso la mano. Il carabiniere è riuscito a immobilizzare il 38enne quando questi aveva ormai inghiottito la droga.

L’uomo è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali ed è comparso davanti al giudice del tribunale di Messina che ha convalidato l’arresto e disposto per il 38enne gli arresti domiciliari.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi