Comiso (Rg): torna “il Natale ritrovato, sapori, canti e cunti”

Torna anche quest’anno, per la sua seconda edizione a Comiso “Il Natale ritrovato, sapori, canti e cunti”. Un appuntamento organizzato dall’associazione LiberArte che si terrà dal 30 novembre al 2 dicembre.

L’evento, che ha già riscosso un notevole successo nella sua precedente edizione, è riuscito a coniugare l’atmosfera natalizia con le antiche tradizioni fatte di canti, arte culinaria e racconti. Un evento totalmente gratuito ospitato nel cortile della fondazione Bufalino, ex mercato ittico, che da sempre rappresenta un sito di grande interesse culturale e architettonico.

“Bella l’idea di ritrovare il Natale dei tempi passati – ha commentato il Sindaco Maria Rita Schembari – , i gusti, i sapori, gli odori di una festa che, purtroppo, forse la tecnologia moderna sta oscurando del tutto. L’evento organizzato da LiberArte, per questo motivo, è encomiabile poiché riporta alla memoria dei più giovani qual è il vero senso profondo di calore, di intimità e di unione che costituiva il vero spirito del Natale di un tempo. L’associazione – ha concluso il Sindaco – ha già programmato una serie di eventi che riempiranno le giornate, dal 30 novembre al 2 dicembre, sia di mattina, sia di pomeriggio.

Rivolgo dunque a tutti i nostri concittadini l’invito a partecipare giorno 30 alle ore 19.00 all’inaugurazione del Natale ritrovato, presso il cortile della fondazione Bufalino, e a tutti gli eventi successivi il cui ingresso è completamente gratuito”.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi