Trapani: si presenta “irredimibile Sicilia?”

Verrà presentato anche a Trapani l’ultimo volume di Fabrizio Fonte dal titolo “Irrediminile Sicilia? L’isola e il sogno infranto della sua autonomia speciale”. Il pamphlet, edito da Solfanelli, è un viaggio, ricco di riflessioni e spunti, tra le pieghe storiche e l’attualità di una terra che continua a barcamenarsi in una profonda, quanto inarrestabile crisi sociale ed economica.

Il “convitato di pietra” del testo è, ovviamente, lo Statuto siciliano, che avrebbe dovuto, almeno negli auspici dei padri autonomisti, garantire all’Isola delle condizioni di sviluppo di ben altra portata ed oggi, soprattutto, in linea con i parametri europei. Sul concetto di “irredimibilità”, di “sciasciana memoria”, si dipana, dunque, un ragionamento che ci porta fino ai nostri giorni, connotati, purtroppo, da dei dati che si registrano sulla disoccupazione, sull’emigrazione e sulla povertà in larghi strati della popolazione a dir poco drammatici.

Un atto d’accusa, ed una sensazione di estremo rammarico, emerge, pertanto, in maniera netta dal volume di Fabrizio Fonte. In particolare verso quei “centri decisionali del potere” che hanno usato, in questi oltre settant’anni di “specialità” amministrativa, lo strumento autonomista in maniera fraudolenta e distorta, abusandone a loro esclusivo vantaggio e, soprattutto, a discapito degli interessi diffusi.

Il libro sarà presentato giovedì 22 novembre alle 18.00 nella prestigiosa biblioteca Fardelliana alla presenza di Margherita Giacalone, direttrice della biblioteca Fardelliana; Rosaria D’Alì, assessore alla cultura e Giacomo Tranchida, sindaco di Trapani. A dialogare con l’autore sarà il giornalista Fabio Pace.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi