Catania: una sfida tra cani degenera in una lite tra i padroni

Prima ad azzuffarsi sono stati i cani, poi i loro padroni. Un uomo è stato denunciato a Catania per lesioni personali dagli agenti della polizia di Stato.

I fatti si sono svolti nel parco madre Teresa di Calcutta a Catania. è emerso che la vittima, l’aggressore e altre persone, si trovavano nel parco con i propri cani, tutti rigorosamente tenuti a guinzaglio, tranne l’aggressore che aveva pensato bene di lasciare in libertà il suo cane.

Il malfattore, infastidito dal fatto che i cani al guinzaglio abbaiassero al suo, ha redarguito i loro padroni che, di converso e in modo particolare la vittima, ha risposto che la causa era il suo cane che, lasciato libero e incustodito, innervosiva gli altri perché si avvicinava agli stessi.

Tutto questo ha determinato l’ira dell’aggressore che si è scagliato contro il malcapitato, insultandolo e dandogli, tra l’altro, una testata ferendolo in modo significativo. Incurante, poi, del fatto di averlo ferito e avergli spaccato il labbro, è andato via senza prestare il dovuto soccorso.

L’uomo è stato accompagnato dalla moglie al pronto soccorso dell’ospedale Garibaldi dove i medici gli hanno diagnosticato una prognosi di dieci giorni per i traumi subiti. Per questo l’uomo è stato indagato e dovrà rispondere di lesioni personali.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi